Narrazioni

Basta poco.

giovedì 28 maggio 2020

“My love (my love), my lover, lover, lover…” G quella mattina non aveva proprio voglia di andare a fare la spesa e indugiava sul caffè con la scusa di finire “Paradise” alla radio che le piaceva tantissimo e non passava mai, ma anche per ritardare il momento in cui sperare in un carrello che andasse dritto […]

Continua a leggere